CIBAF La Città dei Bambini di Frattamaggiore, Concorso di idee, Pucciarelli Studio di Architettura, Architetto Napoli

 

 

 

 

 

 

LA CITTA’ DEI BAMBINI DI FRATTAMAGGIORE (CI.BA.F)

progetto classificato al 17° posto del Concorso di idee per la riqualificazione dell’ex canapificio di Frattamaggiore – Napoli

La particolare conformazione del lotto pressoché triangolare e il recupero della distribuzione volumetrica dei capannoni dell’ex canapificio sono stati gli elementi principi della nostra scelta progettuale di partenza. Il recupero e la ristrutturazione di un capannone dell’ex canapificio ci è sembrato opportuno perché rimanga viva una parte di storia della città di Frattamaggiore dandogli  la funzione di museo esponendo, attraverso l’utilizzo di tecnologie multimediali, vecchie attrezzature che venivano utilizzate per la produzione della canapa e rendendo più forte il legame col passato attraverso un murales sulla facciata prospiciente  via Veneto. Parcheggi interrati andrebbero a migliorare un aspetto funzionale per la “città dei bambini” e per la città stessa in quanto il tessuto urbanistico esistente offre una insufficiente accoglienza ai parcheggi delle auto. Con l’abbattimento del vecchio muro del canapificio abbiamo fatto si che  la “città dei bambini” diventasse così parte integrante della città nonché un polo di attrazione. Abbiamo previsto anche un corpo di locali commerciali e aree di ristorazione mentre l’edificio Cibaf si sviluppa su due livelli la cui centralità è data dalla presenza di un volume rettangolare adibito ad auditorio, cinema, teatro. Attraverso percorsi perimetrali abbiamo suddiviso gli spazi in isole tematiche per attività e fasce di età dei bambini e dei ragazzi. Il Cibaf è una struttura che nasce anche nel rispetto dell’ambiente, difatti con l’impiego degli impianti fotovoltaici è possibile conservare ed utilizzare in modo efficiente le energie e le risorse ottenendo una riduzione dei consumi energetici. Progettando la “città dei bambini” di Frattamaggiore abbiamo  pensato non solo ad integrare la struttura a livello urbanistico nel contesto esistente  ma anche ad una integrazione a  livello sociale creando spazi destinati non solo ai bambini ma ad ogni fascia di età.

Categorie

Architettura, Recupero, Concorsi

Tag

Museo della canapa, Città dei bambini, terziario, specchio d’acqua, Architettura sostenibile, spazi verdi, Auditorium, Recupero dell’ex area industriale, Centro storico, Frattamaggiore.

Progetto precedente

Progetti

Progetto successivo